PARCO TURISTICO CAVALLINO TREPORTI – JOINT&WELDING FELTRE 61/74

PARCO TURISTICO CAVALLINO TREPORTI
Marella 5, Toffolo, Enzo, Andreoni 2, Rigutto 1, Costa Daniele 2, Conte 18, Zorzetto 6, Almacolle 7, Boem, Cedolini 10, Pellegrinotti 10.
all. Scarpa
ass. all. Costa
t/1 17/20 t/2 16/53 t/3 4/16

JOINT&WELDING FELTRE BL
Mattiello, De Paoli, Cossalter, Bettin 12, Durighello 2, Novakovic 16, Barp 11, Camazzola 14, Dalla Rosa 16, Piccoli, Cassarà 3.
all. Scanu
t/1 18/27 t/2 19/26 t/3 6/20

arbitri: Congedi di Marostica Vi e Cardazzo di Venezia
parziali: 13/25  31/41  43/58  61/74
usciti cinque falli: Pellegrinotti, Cossalter
fallo tecnico a Pellegrinotti
espulsione di Andreoni

note:
sgombriamo subito il campo e rendiamo merito al Feltre che ha vinto meritatamente la partita e la serie in quanto squadra più completa e giocatori di molta esperienza; sicuramente a nostro parere ed é il nostro augurio la squadra più forte candidata al salto di categoria. In bocca al lupo agli amici feltrini sperando di incontrarli in un prossimo futuro anche perchè quelle giocate sono state delle vere partite di playoff.
E veniamo alla partita di domenica che inizia con il forfait di capitan Toffolo e all’ultimo minuto di Francesco Costa ricoverato in ospedale (Jesolo poi San Donà poi Portogruaro tanto per toccare un tema caro a noi cittadini di Cavallino Treporti) entrambi per dei postumi di gara uno. Ecco e lo ribadiamo quella partita è stata la madre di tutte le partite perchè ad un’ottima condotta delle due formazioni in campo non sui può dire invece dei due arbitri che non hanno interpretato la partita con lo spirito giusto ma tanto per stare in tema scolastico, sono letteralmente andati fuori tema. Peccato perchè forse ci poteva stare una terza partita.
La gara inizia subito con il Feltre che fa la voce “cattiva” ed al 4′ conduce per 6/12 complici tre nostre azioni difensive con canestro fatto più fallo. Allungo dei bellunesi al 3′ del secondo periodo 23/34; a due minuti dal termine del quarto una tripla di Pellegrinotti per il 29/36. Ed arriviamo al fattaccio che ha deciso la partita; nell’ultima azione del periodo conte forte della sue esperienza, prende palla e da circa metà campo tira il pallone verso canestro; subisce un fallo clamoroso, questo anche rivisto nel video ma non per gli arbitri che decretano la fine del tempo. In questo frangente ed a tempo scaduto viene fischiato fallo tecnico a Pellegrinotti per proteste ed espuldione diretta per Andreoni. Ora senza sindacare su queste ultime due decisioni una considerazione; visto che non hai fischiato un clamoroso fallo ed ammesso che i giocatori abbiano detto qualcosa, fai finta di non sentire a volte forse è meglio.
Ripresa della partita e questa decisione costa al Litorale Nord sette punti, idue su tre dei liberi alla ripresa del gioco, un canestro realizzato sulla ripresa dello stesso ed i tre liberi a noi spettanti e non dati! Il Feltre libero da pensieri allunga fino al 37/53 del 6′ del terzo quarto.
La carica Baia con i poche giocatori a disposizione è stata però stoica; a tre minuti dalla fino arriva al meno CINQUE 61/66 con il  feltre costretto a chiamare time out. Anche in questo caso due chiare occasioni da canestro nostre potevano essere fischiate con l’antisportivo ma hanno deciso di no. Vince il Feltre alla fine con canestri di Camazzola e Novakovic.
E’ stata una grande partita del Litorale che chiude un grandissimo campionato. Alla prossima…