3P CRM PADOVA-PUNTA GIALLA LITORALE NORD 53/55

3P CRM PADOVA
Vendraminelli 2, Camino, Silvestri 16, Fiorin, Bombace 4, Vettore 9 Bortolan, Bersani 2, Zandonà 8, Pettarin 12, Maretto.
all. Benetollo
ass. all. Gabaldo
PUNTA GIALLA LITORALE NORD
Gusso 4, Buratto 16, Codato, Toffolo 11, Vendramini 9, Pravato 2, Milazzo, Bianco 3, Memo, Piccolo, Agostinetto 10, Mestriner.
all. Romanin
ass. all. Torcellan/Cover
arbitri:
Marconato di Vedelago TV
Dal Bello di Castello di Godego TV
parziali:
1 quarto 11/19    11/19
2 quarto 24/27    8/13
3 quarto 34/47  10/20
4 quarto 53/55  19/8
usciti 5 falli: Gusso
tiri da tre: Padova (Vettore), Litorale Nord (Toffolo, Vendramini, Bianco)
note:
pronti via. Dopo 40″ la nostra squadra parte con l’acceleratore al massimo, Toffolo con 5 punti di fila ci porta in vantaggio 0/5 ed al 5′ 0/11 per noi. Al 8′ 6/19 con grandi prove di tutto il nostro collettivo, ottimi in difesa ed in attacco micidiali con Buratto ormai diventato un giocatore fondamentale, lontano ricordo di quello della passata stagione.
Nel secondo quarto, reazione Padovana con il loro migliore giocatore Silvestri che riporta i compagni a ridosso nel punteggio grazie alle sue penetrazioni micidiali.
Terzo quarto che vede ancora la nostra supremazia già al secondo minuto 24/32, al 7′ 32/42  al 9′ con massimo vantaggio 34/47 grazie ad un tiro pesante di Vendramini (buona la sua prova).
Nell’ultimo quarto i nostri, probabilmente sicuri della vittoria, si lasciano andare e dopo un più 15 al primo minuto, pian piano i patavini cominciano nella loro rimonta che li porta a 3’30” dalla fine a meno 6 45/51.
Al 8′ minuto, Buratto freddo dalla linea della carità’ realizza 2/2. 45/53. A 1’48” Zandonà, due punti, 49/53. A 1’25” Vendramini risponde 49/55. A 58″ dalla fine Pettarin 2/2 dai liberi riporta la propria squadra a meno 4 51/55, e subito dopo il suo compagno Silvestri con un canestro da due punti a meno due.
Mancano 23″ palla alla nostra squadra per gestire l’ultimo possesso, fatto in modo ottimale. A 4″ infatti Vendramini subisce fallo, in lunetta però realizza 0/2. Rimbalzo padovano, tiro della disperazione che non raggiunge il canestro.
Vittoria meritata anche se alla fine il punteggio non lo dice, per il fatto anche di aver condotto per tutta la gara.