DICONO DI NOI: www.facebook.com/Summano-Basket-Piovene-1798653823686592/

Il Pizeta Express fa l’impresa a metà: vince per 74-72 muove la classifica e raggiunge a quota 20 il Littorale Nord che però difende la differenza canestri (+ 4 all’andata). La formazione di Miotti da qui in poi, oltre a dover vincere il più possibile, dovrà attendere anche qualche risultato favorevole dagli altri campi per evitare i playout. E’ stata una partita tirata con entrambe le formazioni che se la sono giocata alla pari portandosi alternativamente al comando. Meglio gli ospiti all’inizio 12-2 al 5’con il Pizeta che ritorna in partita con un parziale di 21-2 frutto di cinque triple firmate Borgo (3), Reese e Testolin. Al 10’ i bianco-blu sono avanti per 23-14. Intorno al 15’ Guisse riporta il Littorale sul 26-30 e Agostinetto firma la parità (34-34) con il tiro libero di Testolin che manda al riposo lungo il Pizeta avanti di uno (35-34). Nel terzo quarto c’è equilibrio con Borgo, Reese e Filippini a referto per i vicentini e Montino, Vecchiato e Agostinetto a replicare per gli ospiti. Al 30’ il Pizeta conduce 55-49 poi si fa sorprendere nell’ultima frazione anche se ad 1’35” dal termine è avanti per 70-63. Subito dopo il quarto fallo e il tecnico fischiati a Reese ha permesso a Montino con i liberi del 67/70 di rimettere tutto in discussione. Il fallo sistematico poi ha spezzettato la gara con il Littorale Nord bravo a limitare a soli due punti il ritardo (72-74) mettendo al sicuro la differenza canestri nei confronti del Pizeta Express che pur vincendo non può festeggiare pienamente.

 

VIA

Continue Reading

DICONO DI NOI: www.vigorbasket.com

Non basta la rimonta!

La trasferta che avrebbe dovuto confermare la ripresa della Vigor in questo rush finale di campionato, conferma invece le solite difficoltà di gioco e
la mancanza della giusta “cattiveria” agonistica che servirebbe in certi incontri.
La partita inizia con un tripla a tripla tra Montino e Cagnoni, con il primo che va poi a realizzare 8 dei primi 10 punti di squadra contro i primi 5 punti
Vigor messi al referto dal nostro “red mamba”, e prosegue, purtroppo, sulla falsa riga del 1º quarto di domenica scorsa, ovvero con la difesa che fa
acqua da tutte le parti, lasciando 26 punti ai padroni di casa (4/4 da tre e canestri facili per Guisse sotto canestro).
Nel 2º periodo la musica inizia a cambiare, le polveri si bagnano per ambo le squadre, ma una tripla del solito Cagnoni un po’ prima della sirena ci
permette di rosicchiare 3 punti e ridurre minimamente il gap all’intervallo lungo.
Al rientro dagli spogliatoi, come spesso è accaduto in questa stagione, in campo sembra quasi scendere un’altra squadra che, trascinata dalla
verve di Mariani, recupera e sorpassa gli annichiliti litoranei costretti al timeout per interrompere l’inerzia.
Da qui la partita diventa un lungo punto a punto, coi ragazzi di Teso che tengono la testa del punteggio ma senza mai allungare perché ai canestri
di Montino e Agostinetto rispondono le bombe di Cagnoni e Cinganotto ed i canestri di Mariani e Spessotto. Sono una tripla ed un contropiede di
Vecchiato a tagliarci però le gambe a pochi minuti dall’ultima sirena e nel finale convulso è il sangue freddo dei litoranei ad avere la meglio.
Domenica prossima arriverà l’Albignasego che, dopo aver sconfitto il Lido si trova al quinto posto in classifica, a 6 punti di distacco dalla nostra
squadra.
E’ chiaro che da ora in poi, nelle sei partite che mancano alla fine della regolar season, ogni partita sarà decisiva per poter entrare nei playoff.
Forza Vigor…sempre!!

 

via

Continue Reading

Albignasego- Parco turistico cavallino treporti 74/60

Albignasego PD
Belinazzi, Berto 29, Paccagnella, Nanni F.7, Nanti M., Livio 12, Fabian, Berti 10, Gallocchio, Vizzotto 8, Vigna 8.
all. Benetollo
Ass. all. Gabaldo 
t/1 8/12 t/2 24/46 t/3 6/20
Parco turistico cavallino treporti 
Vendramini, Komadina 10, Costa, Crestani 5, Montino 4, Battagliarin, Guisse 16, Ostan 6, Agostinetto 10, Coassin 9.
all.Teso
Ass. all. Bianco 
t/1 8/15 t/2 20/37 t/3 4/17

arbitri: Sandu di Ponzano TV e Lenzo di Galzignano PD
parziali:
1 quarto 24/11 24/11

2 quarto 19/17 43/28

3 quarto 9/22 52/50
4 quarto 22/10 74/60

usciti cinque falli: Livio e Crestani 
fallo tecnico: Crestani, Agostinetto, Komadina 
Uscita in terra padovana con sconfitta del Litorale. 

Il primo ed il secondo periodo vedono la baia sempre in svantaggio. 

Bella prestazione di Komadina con 10 punti nel primo tempo. 

Dall’altra parte del campo i complimenti vanno soprattutto a Berto e alle sue triple anche allo scadere dell’azione.

Nel terzo periodo invece la Baia realizza una grande rimonta e riesce

ad arrivare a solo -1 e quindi a riagguantare la partita. 

È stata aumentata la difesa impedendo alla squadra di casa di cercare un distacco; Intanto al 8′ ed al 3′ minuto ci pensa Guisse a guadagnare punti e anche Ostan con la sua tripla acrobatica al suono della fine del periodo.

La cavalcata del Litorale però finisce negli ultimi 10 minuti di gioco. La squadra padovana tornata in partita con Berti e Livio che marcano il distacco fino ad arrivare a +15.

La partita si conclude così con il risultato di 74 a 60. 

C’è ancora parecchio da lavorare ma aspettiamo una vittoria con la partita della prossima Domenicain casa contro il Cus Trento.

Continue Reading

Parco turistico cavallino treporti- Vetorix Mirano 64/62

Parco turistico cavallino treporti Vendramini, Gusso, Komadina 11, Costa, Crestani 5, Montino 9, Battagliarin, Guisse 17, Ostan, Agostinetto 13, Coassin 9.

all. Teso

Ass. all. Bianco

t/1 18/25 t/2 17/41 t/3 4/13

Vetorix Mirano

Negri 4, Scaramuzza 6, Zanatta 15, Laggia, Birello, Serena Riccardo 12, Ranzato 12, Baretta, Gambato, Serena Filippo 8, Casarin, Bonivento 5.

all. Girotto

Ass. all. Baldan

t/1 14/21 t/2 15/33 t/3 6/24

arbitri:

Bortolotto e Rebellato di Treviso 

1 quarto 17/18 17/18

2 quarto 17/9 34/27

3 quarto 17/19 51/46

4 quarto 13/16 64/62

Usciti cinque falli: Ranzato

Fallo tecnico a Crestani e Serena Riccardo 

Fallo antisportivo a Zanatta 

Note:

Importante vittoria del parco turistico Cavallino Treporti che al termine di bella partita riesce ad avere la meglio sul Mirano arrivato a Cavallino con i favori del pronostico.

Una partita che ha visto l’ex Serena Riccardo applaudito dal pubblico della Baia. Ottime prove tra il litorale di Komadina che ha difeso alla grande su Serena e di Coassin che tra le varie cose ha realizzato un canestro in un momento topico della gara. La partita è sempre stata in sostanziale parità salvo al 8′ del secondo quarto con un vantaggio locale 34/27.

Allo stesso minuto del quarto successivo una tripla di Coassin per il 43/41.

Ultimo quarto di autentica suspance dove i vantaggi si alternano. A 1″36 dal termine Riccardo Serena solo sei punti fino a questo momento realizza una tripla 56/59; Montino replica tre secondi dopo ed è ancora parità 59/59.

A 54″ prima Coassin poi Agostinetto con 3/4 ai liberi per il 64/59. Possesso palla al Litorale che la perde malamente. A tre secondi dalla fine ancora Serena con una tripla di tabella. Rimessa Litorale che consegna palla agli avversari che fortunatamente per la Baia sbaglia il canestro del possibile pareggio.

Una bella partita in una cornice di pubblico stupenda.

Continue Reading

Roncade-Parco turistico cavallino treporti 75/60

Visentin 17, Butera 10, D’Amelio 2, Moro 6, Bettin M. 9, Seno 3, Guerra 4, Bettin L. 10, Martinelli, Benedet 1, Fava 2, D’Avanzo 11.all. Geromel 

Ass. all. Busato 

t/1 15/23 t/2 18/37 t/3 8/20

Parco turistico cavallino treporti 

Vendramini, Gusso 4, Komadina, Costa, Crestani 14, Montino 20, Costantini, Guisse 10, Ostan 3, Agostinetto 9, Coassin.

all. Teso

Ass. all. Bianco 

t/1 16/24 t/2 16/50 t/3 4/11

arbitri:

Azzali e Montagnoli di Verona 

parziali:

1 quarto 18/14

2 quarto 34/24

3 quarto 56/41

4 quarto 75/60

Usciti cinque falli: Crestani e Agostinetto 

Fallo tecnico a Crestani 

Fallo antisportivo a Komadina 
Note:

Partita a senso unico dove una sola squadra ha giocato. Solo il primo quarto, al 8′ 10/12, ha visto la squadra della baia in vantaggio. Da quel momento il Roncade ha preso le redini ed ha comandato meritatamente fino alla fine.

Solo sul finire del secondo quarto al 9′ una tripla di Crestani ha visto la nostra squadra avvicinarsi ai locali 26/24.

Gli ultimi due quarti invece hanno visto come detto una sola squadra in campo.

Continue Reading