Serie C Silver 2020/21

E’ stata una lunga pausa. Dal lontano mese di febbraio praticamente il basket ma tutto lo sport in generale si è bloccato. I campionati sono stati da prima fermati ed in seguito annullati. La nostra posizione in classifica finale del campionato di serie D è stato il quinto posto con la consapevolezza che la posizione si poteva, visti i risultati dell’andata, certamente migliorare. Le prime due in classifica avevano il diritto ad essere promosse subito e le restanti dovevano disputare i playoff per ulteriori due promozioni.

E’ per questo che nel corso dell’estate, come già scritto dalla stampa, abbiamo avuto la possibilità di uno scambio di categoria con la Pallacanestro Roncade alla pari. Loro ci hanno ceduto la serie C Silver e noi in cambio la serie D. E’ stata una collaborazione amichevole e corretta e di questo ne siamo felici ringraziando il loro presidente Davanzo (auguri per la salute) ed il dirigente Cecchinato.

Non vi parlo della nuova squadra, questo sarà il tema delle prossime giornate. Diciamo che la squadra è già al completo e di questo ne siamo felici.

In questo articolo desideriamo ringraziare tutti i giocatori che hanno giocato con noi nello scorso campionato ed in particolar modo coloro che per vari motivi cambieranno casacca. Un grazie in primis al nostro capitano Nicolò Toffolo che è rimasto con noi credo nove stagioni, Patrick Andreoni e Joshua Pellegrinotti due stagioni, Giovanni Conte anche lui due stagioni anche se l’ultima travagliata per i problemi fisici, Ismaele Zorzetto anche lui due anni con noi, Matteo Silvestrini una stagione oltre ad un’altra in epoca passata.

Un grazie di cuore a tutti e non è detto che magari in un futuro prossimo le strade non si possano incontrare nuovamente.

Nei prossimi giorni continueremo con le novità della stagione che da notizie apprese, salvo imprevisti, dovrebbe cominciare alla metà circa di novembre.

Continue Reading

Serie D 6^ giornata ritorno

Abbiamo passato ampiamente i due terzi del campionato e ci prepariamo per l’ultima fase ritornando a giocare in casa dopo due trasferte consecutive. Come ben sapete l’ultima trasferta non è andata come avremmo voluto ma siamo stati sconfitti da Motta alla fine. Poco male per noi (anche se vincere fa sempre piacere); i risultati delle altre squadre hanno lasciato tutto inalterato. Lo Spinea vincendo a Venezia contro l’Alvisiana ha praticamente vinto il campionato. Quattro punti di vantaggio e differenza canestri favorevole hanno certificato la loro supremazia. Ricordiamo che per la prima classificata ci sarà la promozione diretta in serie C Silver come pure l’altra del girone verde; le squadre classificate dal secondo al nono posto andranno a fare i playoff incrociati con l’altro girone per promuovere una terza squadra. La perdente della finale andrà a fare un confronto andata-ritorno contro la vincente del girone del Trentino Alto Adige per un’altra promozione. Ma qui se ne riparlerà nel mese di giugno! Così abbiamo detto per intero la formula.

Tornando a noi chi ci segue, l’Istrana è stata sconfitta lasciandoci quindi un margine invariato con la quarta posizione di sei lunghezze (e differenza canestri favorevole).

Gli avversari che andremo ad incontrare, il Revolution di Castelfranco Veneto Tv, gli abbiamo già sconfitti in casa loro all’andata al termine di un’avvincente partita per 71/73. Arrivano da una vittoria e tra i loro giocatori da segnalare Concina che viaggia ad una media di oltre 15 punti a partita, Bragagnolo a quasi 14 e Pegoraro a 12. Sono tra i quindici migliori realizzatori del campionato, quindi come si nota è una squadra che ha molta confidenza con il canestro.

I nostri ragazzi, dopo l’ultima sconfitta avranno sicuramente la voglia di riscattarla e riprendere il cammino verso il secondo posto in classifica.

Si giocherà sabato 22 febbraio al palasport Azzurri d’Italia.

Palla a due alle ore 20:30.

Arbitreranno Giovanni Stinà di Venezia e Henry Dike di Villafranca Padovana Pd.

Vi aspettiamo numerosi!!! Forza Baia!!!

Continue Reading

Pall. Motta Tv – Parco Turistico Cavallino Treporti 79/72

Pall. Motta

Corsi 4, Ndiaye 22, Ceron 9, Granzotto, Zoia K.2, Corazza 12, Tonon 7, Zulian, Zoia M., Viotto, Zaupa 8, Baratella 15.

all. Barbiero 

t/1  32/42  t/2 16/30  t/3 5/14

Parco Turistico Cavallino Treporti 

Silvestrini 2, Marella 2, Toffolo 5, Enzo, Costa Daniele 4, Andreoni 7, Ragazzi 10, Costa Francesco 13, Zorzetto 17, Pellegrinotti, Almacolle 5, Davanzo 7.

all. Scarpa

ass. all. Rigutto/Conte

t/1  20/25  t/2 20/38  t/3 4/22

arbitri: Congedi di Marostica Vi e Bozzetti di Montecchio Maggiore Vi

parziali: 12/17  31/30  51/60  79/72

usciti cinque falli: Andreoni 

fallo tecnico: Zaupa, Barbiero (all. Motta), Costa Francesco

fallo antisportivo: Tonino, Andreoni 

note: alla fine Motta è riuscita a portare a casa una vittoria, forse insperata a tre quarti tempo e come sempre chi vince ha sempre ragione. Complimenti a loro che ci hanno creduto fino alla fine sospinti da Ndiaye e Baratella. I complimenti che non possiamo fare alla nostra squadra che ha avuto l’opportunità di chiudere la partita è non l’ha fatto.

Una partita che al 3′ del primo quarto era 4/0 con solo quattro liberi realizzati. Il primo vantaggio Baia avviene al 6′ 6/7 ed un mini allungo due minuti dopo 10/15.

Un fallo tecnico a Zaupa al 4′ del secondo quarto permette al Litorale di condurre 20/24. Ndiaye al 7′ realizza una tripla 25/24.

Inizio del terzo quarto e Andreoni commette il suo quarto fallo seguito da Francesco Costa che lo raggiunge con un fallo tecnico. Nonostante tutto il Litorale continua a condurre al 8′ 44/50, più dieci un minuto dopo 46/56 e solo grazie all’ennesimo Ndiaye che riduce lo svantaggio interno con una tripla sulla sirena.

Ultimo quarto vede le squadre in perfetta parità 62/62 con una tripla di Tonon. Qui purtroppo e spiace dirlo, gli arbitri ci metteno del loro, direi tanto del loro; il Litorale va in bonus dopo quattro minuti di gioco, saranno quindici i falli fischiati negli ultimi dieci minuti contro i soli tre dei trevigiani, non mandandoli neppure in bonus. Purtroppo un atteggiamento cambiato nell’ultimo periodo quando nei primi tre quarti diciamo che sono stati equi. Al 6′ il Motta raggiunge il suo massimo vantaggio 70/62. A 36″ dalla fine Motta conduce 76/72 e chiude la partita. Ripetiamo; Motta ha vinto e gli facciamo i complimenti. Noi abbiamo perso e ci prendiamo tutte le colpe come pure non è possibile che una partita senza tempi extra duri due ore e dieci minuti. 

Purtroppo ci sarà qualcosa da rivedere a chi preposto sulla gestione dei fischi.

Nota di colore: era presente alla partita l’ex coach del Litorale Nord e del Motta Sante Fava. È sempre un piacere rivederlo.

Alla prossima.

Continue Reading