Cus Trento-Parco Turistico Cavallino Treporti 61/65

CUS Trento Bailoni 16, Ricci, Bonelli 2, Bojovic 10, Montanarini 5, Bertoni, Valer 11,Zago 3, Dalla Vecchia, Barzan 2, Ciotoli 12.

all. Eglione 

t/1 14/17 t/2 16/35 t/3 5/14

Vendramini 4, Gusso, Toffolo, Costa 2, Crestani, Vecchiato 9, Montino 14, Guisse 17, 

Agostinetto 12, Coassin 5, Almacolle 2.

all. Teso

Ass. all. Bianco 

t/1 14/22 t/2 15/28 t/3 7/17

arbitri:

Rizzi di Trissino Vi

Previatello di Cadoneghe PD

parziali 

1 quarto 23/17

2 quarto 31/38

3 quarto 45/53

4 quarto 61/65

fallo tecnico a Bailoni 

nessun uscito per cinque falli 

note:

alla fine contava vincere ed è quello che è stato fatto. Poi complice la sconfitta del Summano a Verona (quest’ultima promossa in serie C gold- complimenti) finendo a pari punti in classifica, loro andranno ai playout per differenza canestri e noi decimi e quindi subito salvi senza la post saison.

Poi con calma si analizzerà il campionato che certamente non è stato soddisfacente.

Venendo alla partita, primo quarto di marca trentina con Ciotoli che realizza da ogni dove. Secondo quarto che vede la reazione della squadra della Baia con due triple di Montino e buone prove di tutti i giocatori in campo. Al 8′ il vantaggio raggiunge i dieci punti per il Litorale 25/35.

Dopo la pausa, il primo canestro della partita avviene solo al 4′ ad opera di Agostinetto 31/40.

Il Litorale sembra dominare la partita, al 3′ 47/53 dell’ultimo periodo. Non ti aspetti la reazione degli universitari ed invece trainati da Bailoni, 10 punti nel quarto con due triple, si avvicinano al 6′ 54/57. Al 8′ passano addirittura in vantaggio 61/57. Una tripla di Vecchiato a 1’21” dalla fine per il meno uno Litorale 61/60. Ad 1’00 dalla fine fallo in attacco di Bojovic e sul ribaltamento di fronte una tripla di Montino per il sorpasso 61/63. Ad 8″ dal termine rimessa Trento, Crestani recupera palla e Montino in lunetta per il fallo subito realizza il 2/2 che vuole dire salvezza matematica. 

Come sempre alla prossima… Complimenti ancora a Verona.