DICONO DI NOI: ALBIGNASEGO BASKET POST PARTITA

Albi Bk, primo ko interno con il Litorale

1° QUARTO. Nel quintetto base parte subito Berti, accanto a un Marco Nantifinalmente ristabilito, che segna nel cuore dell’area i primi punti albignaseghesi (4-4). Il primo break è di marca veneziana, dopo un viaggio in lunetta di Gusso (5-10). Sotto le plance, l’atteso ex Agostinetto è pronto a chiudere tutti i varchi catturando ogni rimbalzo. I gialloneri, però, possono contare sull’arma in più del tiro da fuori, che sfruttano appieno con Vizzotto, Scarpa e Navaglia (14-10). Dopo due liberi errati diRoin, però, Pravato riporta il Litorale a distanza di un possesso con una conclusione rapidissima a fil di sirena (14-12).

2° QUARTO. La difesa a zona dei veneziani è un bel rebus da sciogliere per gli uomini di casa, che faticano a trovare il ritmo partita (14-14). Buratto sigla in contropiede il nuovo sorpasso (14-16), mentre Albignasego concede agli avversari qualche rimbalzo di troppo in difesa. Una bomba di Berti interrompe un digiuno di canestri lungo 4’, ma è ancora la formazione di Romanin a tenere la testa avanti (17-19). Serve allora un altro siluro di Berti dall’angolo per rimettere le cose apposto (20-19). Il match si mantiene equilibrato, anche perché entrambe le squadre tirano con basse percentuali (20-22). Serena manda a bersaglio i suoi liberi, Buratto invece fa 0/2. Vizzotto e una tripla diFrancesco Nanti (25-24), pareggiata da un tiro franco di Gusso, spediscono i due quintetti al riposo lungo (25-25).

3° QUARTO. La ripresa si apre con due triple da una parte e dall’altra di Pravato e Vizzotto (28-28). Ma è una serata negativa al tiro per l’Albi, che continua a sprecare molto da tutte le posizioni (28-31). Con i veneziani, che alternano zona e uomo, i gialloneri sono spesso costretti a concludere fuori equilibrio al limite dei 24 secondi (28-33), avanzando a stento soltanto grazie ai tiri dalla linea della carità, dove però sia Francesco Nanti che Livio realizzano con il contagocce (1/6). Tuttavia, è proprio un minibreak di Francesco Nanti e Livio (tap in volante), che permette d’impattare a quota 33, prima che Serena in penetrazione timbri con un sottomano il +3, che chiude la terza frazione (34-37).

4° QUARTO. Due siluri e due liberi di Pravato lanciano i litoranei a +9 (36-45) all’inizio del periodo conclusivo. Roin accorcia ai liberi (38-45), ma un fallo in attacco di Navaglia e una miriade di conclusioni errate vanificano i tentativi di riaggancio giallonero (38-47). La tripla pesantissima di Serena regala il +11 del massimo vantaggio al Litorale Nord (40-51). Albignasego prova a crederci replicando a stretto giro di posta con altrettante triple di Vizzotto e Berti (46-51). Serena e Livio realizzano ancora (48-53), ma i locali non riescono a recuperare palla e in un amen è di nuovo -7 (48-55). Sul fallo sistematico, gli ospiti conservano la freddezza in lunetta riaprendo la forbice sul +9 (48-57). La tripla di Marco Nanti restituisce nuove chance all’Albi, stroncate però dai liberi di “Sky” Agostinetto (51-59). Marco Nanti firma due liberi e sulla rimessa in attacco va a segno anche Livio (55-60), ma non c’è più nulla da fare: la vittoria stavolta è del Litorale.

 

VIA