Energy Europe Verona 66 – Parco Turistico Cavallino Treporti 61

Energy Europe Verona

Bovo 10, Sesta, Ziliani 4, Pacione 9, Croce 8, Fabbian 5, Zenegaglia 2, Merci, Soave 11, Damiani 14, De La Rosa, Bertani 3.all. Zappala’ass. all. Piottot/1 9/13 t/2 18/41 t/3 7/27

Parco Turistico Cavallino Treporti

Vendramini, Gusso 3, Komadina 8, Costa, Crestani 12, Montino 11, Costantini, Battagliarin, Guisse 20, Agostinetto 7.all. Teso ass. all. Bianco

t/1 14/23 t/2 16/41 t/3 5/15

arbitri: Pietrobon di Roncade e Bortolotto di C. Godego TV

parziali:1 quarto 19/11 19/112 quarto 38/27 19/163 quarto 54/40 16/134 quarto 66/61 12/21

usciti cinque falli: Damiani, Crestani

note: inizia con una sconfitta il nuovo corso del Litorale Nord. Sconfitta che alla fine lascia l’amaro in bocca per come si è sviluppata. Infatti dopo 8′ del secondo quarto Verona era avanti 37/19 e nulla sembrava impensierire la squadra di zappala’. Alla fine invece coach Teso e’ riuscito a sistemare parecchie cose in difesa soprattutto ed al 6′ del terzo quarto il risultato diceva meno sei 44/38. In tre occasioni ci sono state poi delle decisioni arbitrali un po’ discutibili che non hanno permesso l’ulteriore rimonta. A 1’13” dalla fine Komadina in contropiede per il 2+1 65/61. Alla fine un’ottima partita. Verona più in palla visti anche gli anni che giocano assieme, il Litorale Nord invece ancora in rodaggio ma molto avanzato.