Joint&Welding Feltre-Parco Turistico Cavallino Treporti 83/69

Joint&Welding Feltre Bl

De Paoli, Cossalter 2, Bettin 17, Durighello 15, Novakovic 16, Pavan 5, Tonin, Camazzola 7, Cassarai 2, Boscarin, Barp 3, Dalla Rosa 16.

all. Della Mea

t/1 22/26 t/2 11/31 t/3 13/25

Parco Turistico Cavallino Treporti

Andreoni 13, Pellegrinotti, Toffolo 13, Costa Francesco 11, Costa Daniele 2, Boem 2, Rigutto, Marella 10, Conte 4, Zorzetto 5, Cedolini 3, Almacolle 6.

all. Scarpa

ass. all. Costa/Borin

t/1 17/30 t/2 17/43 t/3 6/21

arbitri:

Congedi di Marostica Vi e Marchesin di Brendola Vi

parziali:

1 quarto 29/12

2 quarto 51/35

3 quarto 68/49

4 quarto 83/69

uscito cinque falli: Cossalter

fallo tecnico a Durighello

fallo antisportivo a Pavan

note: partita tra seconda e quarta in classifica che ha confermato che il Feltre merita giustamente la seconda piazza. Un Feltre che ha visto premere sull’acceleratore il piede già nel primo quarto e che ha condotto la partita per tutti i 40 minuti.

Il Litorale visto in terra bellunese, nonostante le buone premesse difensive, ha avuto purtroppo gravi carenze al tiro al cospetto dell’avversario che invece il tiro lo ha avuto e che tiro!

Già i tiri liberi la dicono tutta per il Litorale: 17/30 è una media non accettabile e nel primo quarto tale media si avvicinava al 30%! Anche in fase realizzativa da due e da tre le medie sono state impietose. Quindi una partita del tutto negativa e da resettare velocemente; sabato inizia il girone di ritorno e ci aspetta un’altra trasferta in quel di Nervesa.

Una partita che a questo punto diventa importante per il cammino gialloblu.