Lettera di Andrea Dainese

Esigenze lavorative ormai incompatibili con l’impegno sportivo mi hanno portato a dover scegliere una squadra che giochi un campionato provinciale e non regionale, come quello che attualmente sta disputando la squadra giallo/blu.
A poche ore dal mio trasferimento ad un’altra società sportiva, non posso non ricordare con un sincero sorriso le ultime otto stagioni sportive vissute al Litorale Nord.
Di recente ha scritto su un social network il mio vice allenatore, ex compagno di squadra e soprattutto amico Lorenzo Torcellan: “Anni fa è arrivato un ragazzo…oggi se ne va un uomo…”. Le sue parole rispecchiano in pieno, almeno per quanto riguarda questo sport, quello che mi è successo. Sono arrivato con tanta voglia di far bene e con poca esperienza e ora, grazie a tante persone che hanno giocato con me e a tantissime persone che hanno creduto in me, me ne vado fiero di quello che insieme abbiamo fatto al Litorale Nord. È molto raro trovare una società che ti faccia sentire a casa talmente tanto da sembrare una famiglia, talmente tanto che ora che giocherò con i colori della Città di Jesolo non mi sento come uno che “ritorna a casa” e l’unica cosa che provo è nostalgia per quello che lascio in questa parte di litorale. Tutto quello che di positivo mi è capitato in questi anni è merito di tutte quelle persone che lavorano per questa società e di tutti quelli che hanno portato il tifo sugli spalti, anche dentro a palestre molto lontane da casa loro. Mi sento veramente molto fortunato ed onorato per aver avuto la possibilità di condividere la mia passione per la pallacanestro con tante persone speciali.
Un ringraziamento particolare è per il presidente Moreno Vanin, che mette un impegno e una passione difficilmente quantificabili e che in questi anni mi ha permesso di praticare lo sport che più amo. Tutti gli altri non me la sento di nominarli, perché ho visto talmente tante persone alle quali dovrei dire GRAZIE, alcune anche sono state solo di passaggio, che se inizio a far nomi non finisco più!
Sento di dare un saluto speciale al gruppo di giocatori della prima squadra, augurando all’attuale allenatore Pezzini un buon lavoro e tante, tante vittorie con questi colori! Tutte le volte che riuscirò sarò sugli spalti ad incitare i ragazzi e lo staff tecnico, che si meritano tante soddisfazioni, visto l’impegno che mettono ogni volta che lavorano in palestra! Forza Ragazzi!