Neatek Isola Scala Vr-Parco Turistico Cavallino Treporti 69/74

Neatek Isola Scala Vr

Tonolli 7, Salmaso,  Bertaglia, Cordioli, Perlini 22, Pizzamiglio 4, Bianchi 5,  Guye 10, Griso, Gandini 6, Ayachi, Morati 15.

all. Brentegani

t/1 13/22 t/2 22/40 t/3 4/19

Parco Turistico Cavallino Treporti 

Ciulu 2, Contessa 16, Toffolo 12, Pasqualetto 6,  Di Laurenzio 11, Enzo, Romano 9, Lenti Ceo 5, Marella, Almacolle 13.

all. Teso

ass. all. Bianco 

t/1 18/24 t/2 19/38 t/3 6/22

arbitri:

Allegro di Rubano Pd

D’Andrea di Peschiera del Garda Vr

parziali:

1 quarto 14/18

2 quarto 26/36

3 quarto 45/53

4 quarto 69/74

usciti cinque falli: Gandini

fallo antisportivo a Tonolli

Note:

si ritorna al successo, era ora, in quel di Verona Isola della Scala nel recupero della 12 giornata di andata non giocata per mancato arrivo degli arbitri.

La partenza da ca’savio non è delle più promettenti, perché la Baia deve fare a meno di Coretti causa lavoro e Costa Francesco influenza, con Pasqualetto con 38 di febbre al seguito. Si corre ai ripari e si porta Riccardo Enzo del 2002 a referto per fare in modo di essere in dieci.

La partita è stata sempre condotta dagli ospiti, al 4′ del secondo quarto 18/30 con due triple consecutive del capitano Toffolo. Al 1′ del terzo periodo altra tripla di Toffolo 26/41. Ultimo periodo con due triple di toffolo. Contessa peril più 15?al 5′. Naturalmente il Litorale non può chiudere la gara come giusto sarebbe, ma anzi permette a Perlini con una tripla e due azioni di riavvicinare i locali al meno due, a 42″ 69/71. Per fortuna Contessa chiude la partita con i liberi dopo aver subito un antisportivo a meno di sei secondi dalla fine. 

Vittoria importante per il morale anche se il tempo per gioire è poco. Domenica arriverà a Ca’ Savio la corazzata Murano, decisamente di un altro pianeta e favoritissima per la vittoria finale del campionato. Naturalmente non cercheremo di fare del nostro meglio.