PALL.ORMELLE-PUNTA GIALLA LITORALE NORD 83/78

PALL. ORMELLE TV
Viberti, Silvestrini M.13, Silvestrini A. 7, Franzin, Gambarotto 11, Da Ros, Rossetto, Lazzaro 20, Lorenzon D., Lorenzon P.15, Pin, Vazzoleretto 17.
all. Fava
ass. all. Pennazzato

PUNTA GIALLA LITORALE NORD
Gusso 13, Buratto 5, Toffolo 3, Vendramini 7, Pravato 13, Milazzo, Bianco 6, Memo, Costantini, Agostinetto 15, Serena 16.
all. Romanin
ass. all. Torcellan/Cover

arbitri:
Mirandola di Verona
Macula di Grumolo VI

parziali:
1 quarto 23/13   23/13
2 quarto 39/34   11/18
3 quarto 55/56   16/18
4 quarto 83/78   18/22

usciti cinque falli: Rossetto, Lazzaro, Gusso, Buratto
fallo antisportivo a Vazzoleretto
tiri da tre punti: Ormelle (Silvestrini M 3, Silvestrini A.1, Gambarotto 3, Lazzaro 4), Litorale (Buratto 1, Pravato 1, Agostinetto 1, Serena 2)
tiri liberi: Ormelle 20/27 Litorale 13/23
tiri da due: Ormelle 15/29 Litorale 25/50
tiri da tre: Ormelle 11/21 Litorale 5/18

note:
bella partita di quarto di finale quella giocata ad Ormelle, che fortuna sua, riesce a portare a casa dopo averla condotta nettamente, quasi persa ed alla fine vinta.
Nulla da togliere ai nostri giocatori che hanno giocato a viso aperto, contro una squadra senz’altro più forte e dove il fattore tiro ha avvuto la sua incidenza, vedi anche le medie mostruose dell’Ormelle.
Come detto quindi, inizio forte dei trevigiani che al 5′ conducono 20/8 grazie all’ex di turno Silvestrini che segna tre triple consecutive. Il vantaggio continua nel secondo quarto al 7′ 35/28 quando Serena commette il suo terzo fallo.
Ripresa dopo l’intervallo lungo dove il Litorale cambia faccia, sospinto anche dal numeroso pubblico accorso a vedere la partita, ed al 3′ con Pravato (buono il suo rientro) raggiunge il pareggio e con Agostinetto mette il naso avanti per la prima volta, 7′ 52/54.
Nell’ultimo quarto quando sembra che l’inerzia della partita sia passata in provincia di Venezia, al 5′ 61/66, due tiri forzati e realizzati da parte di Gambarotto e Silvestrini riportano avanti l’Ormelle. Un fallo offensivo di Gusso, chiude praticamente la partita e rinvia al match di ritorno di domenica a Ca’Savio per cercare di rimediare. Peccato perchè la partita poteva essere chiusa prima. Nulla di compromesso, ora bisogna ricaricare le batteria. Ottimo l’arbitraggio.