PARCO TURISTICO CAVALLINO TREPORTI-BENETTON TV 81/76

PARCO TURISTICO CAVALLINO TREPORTI
Vendramini 4 2/2, Gusso 8 4/7, Rosada 4 2/5 0/3, Toppan, Laganà 4 2/2, Pravato 4 2/5, Milazzo, Montino 19 5/7 0/9, Costantini 2 1/1, Battagliarin, Agostinetto 11 4/7 0/1, Serena 25 3/9 3/6.
all. Romanin
ass. all. Torcellan
t/1 22/32  t/2 25/45  t/3 3/19

BENETTON TREVISO
Michelin 8, Coassin 2, Sarto 3, Varaschin 5, Esposito 7, Fazioli 12, Barbon 8, Mavric 13, Lovisotto 18, Ambrosin, Rossi.
all. Mian
ass. all. Zanco
t/1 13/21  t/2 24/36  t/3 5/21

arbitri:
Pietrobon di Roncade Tv
Montagnoli di Cologna V. Vr
parziali:
1 quarto 17/23   17/23
2 quarto 19/20   36/43
3 quarto 21/14   57/57
4 quarto 24/19   81/76
usciti cinque falli: Gusso, Michelin, Coassin, Barbon

note:
preziosa vittoria del Parco Turistico Cavallino Treporti che alla fine di una splendida partita riesce ad avere la meglio sulla Benetton Treviso. Vittoria importante perchè, vista la concomitante sconfitta di Verona in casa, permette di agganciare gli stessi veronesi ed il Murano al secondo posto. Secondo posto che diventa determinante per il miglior piazzamento ai playoff nella post season.
Dire che l’inizio è stato difficile per i nostri ragazzi è inutile negarlo: la partenza della Benetton è stata bruciante con un parziale di 0/6, tutti punti realizzati da Lovisotto, un giocatore che sicuramente farà parlare di se. Il vantaggio nel primo quarto è stato costante per i trevigiani, al 9′ 15/21. Il secondo quarto vede addirittura aumentare il divario tra le due squadre al 5′ 21/34 e tre minuti dopo a meno quindici 25/40. Di vitale importanza, sopratutto per il morale la palla recuperata da Serena allo scadere del quarto che da metà campo tenta il tiro e subisce fallo concludendo con un 3/3 dalla linea della carità.
Nel terzo quarto Riccardo Serena prende in mano la squadra e con due triple riporta a meno sei al 7′ il Litorale Nord 47/54 e capitan Gusso allo scadere realizza il canestro del pareggio. Inizio del quarto con il primo vantaggio della Baia 59/57 ad inizio ripresa. Al 3′ quinto fallo di Gusso dopo che aveva preso una serie di rimbalzi sopra il ferro. Al 7′ Agostinetto con un 2+1 per il 71/68. Un minuto dopo Fazioli riporta a più due i trevigiani 71/73. A 1’44” Montino realizza il pareggio 73/73. Nove secondi dopo Varaschin per il più due ospite 73/75. A 1’18” Serena realizza 2/2 dai liberi 75/75 ed a 37″ dalla fine il rientrante Laganà firma il sorpasso 77/75. Prima Serena e poi Fazioli, entrambi con 1/2 dai liberi a 17″ 78/76. In attacco Treviso non conclude e  Serena a 11″ subisce fallo ed in lunetta chiude una splendida partita. Una nota di merito al pubblico che sospinti dalla mascotte “Cucal” sono stati letteralmente il sesto uomo in campo.