Parco Turistico Cavallino Treporti – Cittadella Pd 70/62

Parco turistico cavallino Treporti
Vendramini 2 0/3, Gusso 14 5/11, Codato 6 3/4, Toffolo 7 2/9 1/2, Pravato 6 0/3 1/2, Casagrande, Montino 22 3/7 4/9, Memo, Costantini, Agostinetto 6 2/5, Serena 7 0/5 1/6.
all. Romanin
ass. all. Torcellan
t/1 19/29 t/2 15/47 t/3 7/19

Basket Cittadella Pd
Simeoni, Baracchini, Todesco, Cominato 11, Corredig, Beda 13, Santonastaso, Tosetto 10, Montanari 14, Pressanto 11, Lovisetto 1, D’Onofrio 2.
all. Augusti
ass. all. Fa aro
t/1 13/22 t/2 14/41 t/3 7/17

arbitri:
Cavedon di Marano Vicentino Vi
De Rico di Venezia

parziali:
1 quarto 14/15 14/15
2 quarto 18/16 32/31
3 quarto 20/18 52/49
4 quarto 18/13 70/62

usciti cinque falli: Toffolo, Montanari, Pressanto
espulso Tosetto

note:
la Baia in festa. In una cornice di pubblico degna di palcoscenici più importanti in un palazzurri esaurito con anche gli ospiti corretti e pronti ad incitare i propri beniamini, il Parco Turistico cavallino Treporti vince gara tre dei quarti di finale e va in semifinale dove lo attende il Conegliano.
Partita giocata in un clima afoso, visti i trenta gradi esterni; inizio balbettante da entrambe le formazioni, al 5′ appena 5/4 ed Agostinetto gravato di due falli. Un minuto dopo allungo del Litorale 9/4 subito ricucito da una tripla di Montanari. Ripresa del secondo periodo, al 3′ perfetta parità 20/20. Coach Romanin deve gestire al meglio Serena con problemi fisici; fortunatamente per lui Montino e Gusso tengono in partita la squadra, il primo già con 14 punti al suo attivo. Il tempo si chiude avanti di uno per la Baia.
Dopo l’intervallo Romanin ritorna a schierare Agostinetto che finalmente fa vedere di che pasta è fatto. Nonostante tutto al 5′ di canestri di Beda per il primo allungo ospite 38/43. Serena realizza l’unica sua tripla prima di uscire dal campo per il meno due 41/43. Al 8′ quarto fallo di Beda; Toffolo prima e Codato poi per il pareggio 48/48. A 35″ dalla fine del quarto espulsione di Tosetto per una gomitata a Gusso, il quale deve uscire momentaneamente dal campo e farsi curare dal medico.
Partita bella ed avvincente: ultimo periodo dove la tensione si taglia con un coltello. Ancora l’abbinata Toffolo e Codato con uno splendido sotto mano per allungo del Litorale, al 2′ 57/49 ed addirittura al 6′ 65/51. La partita sembra incanalata nella strada verso il mare: invece l’orgoglio degli ospiti li fa avvicinare al meno cinque ad 1′ dal termine 65/60. I liberi finali chiudono un ottima partita arbitrata, anche se qualcuno dirà – facile quando si vince- da due grandi arbitri.
Ora l’attesa per sapere la data delle semifinali, che probabilmente verrano spostate di una settimana. Gara uno a Conegliano, ritorno a ca’ savio e bella eventuale ancora nel trevigiano.
Per questa sera però una squadra festeggia; è la nostra!
Alla prossima, perché c’è ancora una prossima.