Parco turistico Cavallino Treporti – Io Castelfranco 55/72

Parco Turistico Cavallino Treporti
Gusso 5, Buratto 6, Codato 6, Toffolo, Pravato 7, Milazzo, Montino 7, Costantini, Memo, Agostinetto 11, Serena 11, Mestriner 2.
all. Romanin
ass. all. Torcellan
t/l 6/14 t/2 17/43 t/3 5/25

Io Castelfranco
Stradiotto 10, Miatello 2, Alessio 7, Cimador 9, Binotto 17, Battistel 10, Scapin 6, Fantinato 11, Bernardo, Stradiotto, Cusinato.
all. Ussaggi
ass. all. Frattin
t/l 16/26 t/2 16/36 t/3 8/23

arbitri:
Niero di Borgoricco Pd
Previatiello di Cadoneghe Pd

parziali
1 quarto 12/16 12/16
2 quarto 20/18 32/34
3 quarto 9/12 41/46
4 quarto 14/26 55/70

usciti cinque falli: Gusso, Buratto
fallo tecnico (due) a Pravato con espulsione

Partita difficile quella giocata al pallazzurri di Ca’Savio. Il Castelfranco che deve assolutamente vincere per rimanere aggrappato al treno dei play off, il Parco Turistico Cavallino Treporti per continuare la striscia positiva e soprattutto, vista la sconfitta del Bussolengo, per agganciare il secondo posto. Tutti gli ingredienti per una bella partita.
Pronti via e Mattia -passate la rima- Montino realizza il primo canestro da tre punti. Sembra facile per il Litorale ed invece, purtroppo per i colori di casa, così non è. Al 8′ ci pensa Cimador a portare avanti i trevigiani 8/9. Secondo periodo con allungo dei castellani, al 3′ 14/23. Due minuti dopo Serena con una tripla per tenere a galla i locali. Il tempo finisce sul meno due.
Nella ripresa di gioco, Agostinetto pareggia i conti 34/34. Purtroppo per il Litorale, Binotto in gran spolvero, fa la differenza sotto i canestri, al 3′ 34/39. Sfrutta giustamente la condizione fisica debilitata di Agostinetto, messo in campo per onor di cronaca, ma debilitato dal l’influenza. Al 6′ Codato pareggia la partita 39/39 e Buratto riporta avanti il Litorale 41/39. Al termine del periodo in un minuto, sette punti dei castellani per l’allungo. Ultimo periodo dove sono successe tante cose, tra le quali molti tiri sbagliati dai locali, un doppio tecnico con allontanamento dal campo di Pravato e dove soprattutto l’arbitraggio, certamente non all’altezza ha influito sulla gara. Certamente nulla da togliere al Castelfranco che ha vinto meritatamente, ma i fischi fatti, soprattutto nell’ultimo periodo gridano vendetta. Fischiati 29 falli a 17 per il Litorale, ma soprattutto nell’ultimo periodo, i castellani hanno raggiunto il bonus a partita finita, al contrario dei locali, dopo due minuti. Insomma una gran brutta partita del Litorale, forse la peggiore del campionato. Ci sta, l’importante è’ riprendere il cammino interrotto oggi bruscamente.