Parco Turistico Cavallino Treporti-Vetorix Mirano 83/71

Parco Turistico Cavallino Treporti

Gusso 8, Rosada 11, Zen, Toffolo 4, Laganà 12, Pravato 11, Milazzo, Montino 27, Costantini 2, Agostinetto 8, Serena.

all. Romanin

ass. all Torcellan

t/1 13/19 t/2 20/48 t/3 10/15

 

Vetorix Mirano

Pranzo 9, Negri 2, Scaramuzza 11, Salmaso 2, Pedenzini, Casarin, De Gobbi 2, Tasca 24, Baretta, Gambato 3, Serena 14, Ranzato 4.

all. Girotto

ass. all. Toniolo

t/1 6/13 t/2 22/47 t/3 7/18

arbitri: Girardi di Venezia e Zago di Vigonza Pd

parziali:

1 quarto 29/21  29/21

2 quarto 25/18  54/39

3 quarto 13/21  67/60

4 quarto 16/11  83/71

usciti cinque falli: Gusso

fallo tecnico alla panchina del Litorale

 

note:

E sei ! Con la vittoria di ieri contro un buon Mirano, i ragazzi della Baia portano a sei le vittorie consecutive in questo campionato, record assoluto per la nostra società. Primo posto in classifica in coabitazione con lo Jesolo e la Cestistica Verona,  e fino a questo punto con il secondo miglior attacco e la terza miglior difesa.
La partita di ieri a Cavallino-Treporti alla presenza del solito affezionato pubblico locale, è stata in equilibrio solo nei primi minuti di gara, fino alle prime due bombe di un fantastico Mattia Montino che hanno scavato il primo break di metà primo quarto,quando i ragazzi di coach Romanin hanno portato il punteggio sul 20 a 10 in loro favore, e quarto che si chiude sul 29 a 21, nel quale si mette in evidenza anche Marco Rosada con un paio di penetrazioni pregevoli e il solito concreto capitano Ivan Gusso. Nel secondo quarto il Mirano riesce sempre a non far scappare i locali, grazie alla precisione di Tasca, che infila tre triple in rapida sequenza. Il miglior Pravato stagionale che infila subito 7 punti, uno scatenato Montino che mette altre 3 triple e il ritrovato Agostinetto che segna da 3 e chiude tutti i varchi in difesa consentono però al Parco Turistico di chiudere il secondo quarto con un rassicurante 54 a 39.
Al rientro in campo il Mirano cambia atteggiamento aumentando la pressione difensiva, e sfruttando il solito Tasca, le penetrazioni di un buon Scaramuzza e un gran numero di rimbalzi d’attacco che producono punti facili, prova a ricucire il gap, con il terzo quarto che si chiude sul 67 a 60 per i locali. Fiutato il pericolo, e spinti dal pubblico di casa, i nostri iniziano l’ultimo quarto con la difesa che torna ad essere attenta e che produce subito dei buoni recuperi. Gli ospiti passano a zona, ma vengono infilati immediatamente dalla sesta bomba di Montino e da un paio di conclusioni del sempre più positivo Carlo Laganà, protagonista del quarto finale. Mirano ha il merito di non mollare mai, e mantenere viva la partita, ma un buon canestro in transizione di Pravato, un bel movimento spalle a canestro di Agostinetto, una bomba di Rosada e la settima di Montino fanno pendere definitivamente l’ago della bilancia a favore del Parco Turistico di Cavallino- Treporti. Finisce con la meritata ovazione a Mattia Montino e l’ingresso in campo del baby Gabriele Zen, ragazzo dell’under 18 locale. Prossimo incontro sul difficilissimo campo dell’Albignasego, squadra ambiziosa che ha perso ieri in trasferta sul campo della Virtus Lido, e di conseguenza avrà grande motivazioni per riscattarsi subito. Servirà una settimana di buoni allenamenti per alzare ancora l’asticella di rendimento di un gruppo che fino ad ora, pur avendo fatto molto bene, ha ancora buoni margini di miglioramento, e un invito ai nostri tifosi di seguirci numerosi. Buona settimana a tutti.