Parco Turistico Cavallino Treporti/Nicely Lido Ve 73/77

Parco Turistico Cavallino Treporti
Gusso 2 1/7, Buratto 0 0/0 0/1, Codato 0 0/1, Toffolo 7 2/3 1/1, Pravato 6 3/4 0/1, Milazzo, Montino 21 4/6 2/7, Memo, Costantini 2, Agostinetto 12 3/6 1/1, Serena 23 4/8 3/8.
all. Romanin
ass. all. Torcellan
t/1 18/24 t/2 17/35 t/3 7/19

Nicely Lido Venezia
Rosada M. 18 2/4 4/9, Stefani 3 0/0 1/3, Rosada S. 14 3/8 1/1, Saoner. 5 0/2 1/4, Vianello G., Enzo 10 5/9, Scarpa 0/1 0/1, Vianello N. 0/1 0/1, Frison 16 3/4 3/9, Mazzarolo 5 2/6 0/1, Lazzari 6 3/4, Ragazzi.
all. Giangaspero
ass. all. Marella
t/1 11/19 t/2 18/39 t/3 10/19

arbitri:
Pinna di Salgareda Tv
Libralesso di Morgano Tv

parziali:
11/21 11/21
22/18 33/39
25/21 58/60
15/17 73/77

usciti cinque falli: Gusso, Pravato, Mazzarolo.
fallo tecnico a Gusso

Derby d’alta classifica quello giocato a Cavallino. Nel derby che ha visto il debutto della nuova mascotte ufficiale “CUCAL” impersonata da Nicola Baltazzi e nuovo striscione da parte anche dei tifosi della Baia. Romanin comincia con il classico quintetto Gusso, Ago, Pravato, Serena e Montino; Giangaspero risponde con Rosada, Mazzarolo, Enzo, Frison e Lazzari. La partita comincia subito bene per la squadra di casa con due contropiedi di Gusso e Serena per il 7/4 al 3′. Pareggio del Lido un minuto dopo con Frison da tre punti 7/7. Da questo momento gli ospiti prendono le redini del match e con un parziale di 0/12 allungano fino al massimo alla fine del quarto con un canestro ad un centesimo dalla fine da tre punti ancora di Frison.
Ripresa con allungo ospite 12/23. Al 3′ Toffolo prima realizza una tripla e poi commette il suo terzo fallo 20/26. Montino e Serena rispondono ai tiratori infallibili del Lido ; al 9′ 31/33. Gli ultimi 60″ con Stefani che allunga per il più sei.
Dopo l’intervallo si aspetta la reazione del Litorale, apparso certamente più sottotono rispetto al Lido, o meglio, il Lido ha giocato la partita che probabilmente in settimana aveva preparato ed alla grande. Comincia Rosada con tre triple per il 36/45 al 2′. Due minuti dopo Serena con un’altra “bomba” per il meno sette 43/50. All’ultimo minuto ancora i due migliori realizzatori del Litorale per il meno due 58/60.
Partita che ritorna in bilico e dove sembra che il Lido la possa chiudere da un momento all’altro prontamente smentito dalla baia che accorcia il divario.
Ultimo quarto con molte palle sbagliate dalla squadra di casa ed al 4′ Frison uno dei migliori in campo non perdona per il più sette ospite. Addirittura il vantaggio aumenta tre minuti dopo sul 62/72. In una dubbia decisione arbitrale, fallo tecnico a Gusso per il suo quinto fallo e quinto tre secondi dopo anche per Mazzarolo. A tre dalla fine una energica reazione del Litorale con Costantini che in contropiede subisce fallo e realizza il 2/2 65/73. Serena intercetta due palle e prima una tripla e poi un 2/2 di Montino per il 70/73 a due minuti dal termine. A 54″ Rosada realizza due 70/75, Pravato dieci secondi dopo 72/75. Purtroppo non si può sfidare la fortuna e tanto meno due volte; a 14″fallo su Rosada che fa 0/2 dalla linea della carità. Il rimbalzo però è ancora del Lido e ancora Rosada non sbaglia e chiude la partita.
Alla fine ha vinto meritatamente la squadra che praticamente ha sempre condotto la gara e solo nel finale ha rischiato. Il Litorale purtroppo ha sbagliato molto e solo nel finale ha messo la grinta che se fosse stata messa dall’inizio probabilmente il risultato sarebbe stato diverso. Complimenti ai vincitori.