Pizeta Express Carre’ – Parco Turistico Cavallino Treporti 71/77 dopo ts

Pizeta Express Carre’Delgado 14, Mabilia 7, Filippini 10, Caridi, Zecchinati 6, Agnolin 8, Testolin 12, Ceresara, Borgo 14, Rossi, Fongaro, Agugiaro.

all. Miotti 

ass. all. Bonato

t/1 8/16 t/2 24/54 t/3 5/27

Parco Turistico Cavallino Treporti 

Ciulu 14, Contessa 5, Toffolo, Costa Francesco, Pasqualetto 17, Di Laurenzio 2, Vecchiato 3, Romano 10, Coretti 16, Lenti Ceo 10, Almacolle.

all. Teso

ass. all. Bianco

t/1 18/29 t/2 22/54 t/3 5/20

arbitri: Rossi di Rovigo e Zentilin di Treviso

parziali 

1 quarto 16/16

2 quarto 30/40

3 quarto 46/55

4 quarto 66/66

Ts 71/77

uscito cinque falli Ciulu

fallo tecnico panchina Carre’

fallo antisportivo a Testolin e Toffolo 
note:

dopo la tempesta e il variabile arriva finalmente il sereno, e che sereno! Una vittoria importante quella conquistata in terra vicentina e soprattutto sfatato anche il tabù supplementari.

Una partita praticamente condotta sempre dalla Baia con il massimo vantaggio a più dodici al 9′ del secondo quarto 26/38. Da una parte Ciulu e dall’altra Testolin hanno ravvivato la partita. Naturalmente i fantasmi delle partite precedenti sono aleggiati anche nello splendido impianto di Carre’, quando un inspirato Delgado ha preso in mano la propria squadra e praticamente senza sbagliare un tiro ha riportato la propria squadra a meno quattro 60/64 al 6′ dell’ultimo periodo. Addirittura due minuti dopo il sorpasso 65/64 complice un fallo antisportivo di Toffolo. A 16″ dalla fine infrazione di 24″ da parte della Baia, rimessa Pizeta e fallo sistematico a 12″ dal termine. In lunetta Filippini che realizza solo 1/2 dalla linea della carità 66/64. Rimessa Litorale e Lenti Ceo riesce a concludere a canestro con quattro secondi ancora da giocare. Grave errore arbitrale perché lo stesso subiva anche fallo, non fischiato, e nei restanti secondi non succedeva più niente. Over time. A 2’47” dalla fine quinto fallo di Ciulu sempre più positivo. A 2’20” dal termina una tripla di Pasqualetto per il 68/69. In seguito Coretti 2/2 dai liberi 70/71, quindici secondi dopo Borgo 1/2 per un ulteriore parità 71/71. A 1’30” ancora Pasqualetto ed ancora tripla 71/74, moreno Coretti poi con 3/4 dai liberi chiude la partita in un tripudio di tutti i giocatori. Ci voleva ed adesso sotto con le prossime due partite casalinghe consecutive. Alla prossima.