Pronti??? Si riparte.

E allora dove eravamo rimasti? Eravamo rimasti al 23 maggio dove in una calda serata l’Ormelle, meritatamente aggiungiamo noi, nello spareggio della vita ci ha costretto ad una estate di calvario; un calvario in senso sportivo, sia ben chiaro, relegandoci a disputare la prossima serie D dopo una serie di anni in C silver. Ora chiudendo subito il capitolo annata sportiva 2017/18 c’è da dire che tutto lo staff tecnico e praticamente tutta la squadra se ne è andato. Quasi tutti in maniera diciamo “dispiaciuta”.

Il lavoro fatto nel corso dell’estate è stato molto impegnativo per tutti noi, perchè quando i risultati sono negativi praticamente bisogna arrangiarsi e rimboccarsi le maniche al contrario dei momenti positivi dove tutti cavalcano l’onda visto che siamo la Baia. In questa sede un ringraziamento va al Sig. Mino Zago, con noi la scorsa stagione e passato allo Jesolo quest’anno che ci ha aiutato ad allestire la squadra e praticamente (ma non deve saperlo lo Jesolo-scherziamo- naturalmente) ci siamo sentiti forse più dello scorso anno, come una nota di merito va all’ex allenatore Giovanni Teso che settimanalmente ci chiama per sapere notizie rendendosi disponibile per qualsiasi cosa. Credetemi, non è facile al giorno d’oggi trovare persone così! Forse in fondo abbiamo creato un bel ambiente.

Potevamo, vista la penuria di squadre ripartire nuovamente dalla serie C silver: il ripescaggio sarebbe stato certo. Ovviamente avremmo dovuto giocare tutta la stagione fuori casa vista la non adeguatezza del palazzurri di Ca’Savio. Una situazione invece che in serie D non crea problemi perchè ancora per quest’anno sono ammesse deroghe in attesa, come promesso, che nel prossimo maggio venga realizzata la “benedetta” ristrutturazione del palazzetto. Certo che se quello spareggio anzichè giocarsi ad Eraclea si fosse svolto in via Pisani probabilmente…. non sarebbe cambiato nulla credo, ma forse anche si. E’ vero il detto che con i ma e i se non si va da nessuna parte ed allora confidiamo negli impegni presi per la prossima ristrutturazione per ripartire più slanciati che mai!

La serie D 2018/19 partirà in ritardo di due settimane, precisamente sabato 06 ottobre 2018 con la prima partita in casa alle ore 20:30 e subito dopo due trasferte consecutive. Avete letto bene, sabato: infatti quest’anno le gare interne si giocheranno il sabato anzichè alla domenica. Parte in ritardo perchè su 32 squadre aventi diritto 4 non si sono iscritte come pure nella C silver ce ne sono 15 su 16 aventi diritto. Che ci sia un po’ di crisi? Pensiamo certamente di si e forse all’interno del mondo Fip qualcosa dovrebbe cambiare, ma…

E la squadra: il nuovo coach sarà Luca Scarpa con la nuova preparatrice atletica prof. Elena Brazzoduro. In questa momento presento solo i nomi in attesa del raduno in cui saranno presentati come si conviene. Ci premeva darvi in questo momento le prime news. I giocatori saranno i riconfermati Nicolò Toffolo (capitano), Federico Marella e Francesco Costa. I nuovi arrivi invece sono per adesso; il ritorno importante di Mattia Montino dopo un anno sabatico, Ismaele Zorzetto dallo Jesolo, Giovanni Conte dallo Spresiano, Patrick Andreoni dalla Virtus Padova, il ritorno a casa di Giovanni Rigutto, con un altro giocatore in prova da Bologna e che aggiunti al gruppo nostro degli under 18 crediamo siano una squadra competitiva. Ci manca solo un pivot ma confidiamo a breve di chiudere con qualcuno

Altre notizie a breve se non anticipare che il raduno, posticipato anche questo per i motivi di cui sopra, sarà lunedì 3 settembre al palazzurri alle ore 19:45 con acceso libero a tutti i tifosi.

Quest’anno l’ingresso sarà gratuito per tutti e quindi già da adesso vi chiediamo di sostenerci. Nei prossimi giorni vi daremo le giornate di gara casalinghe in attesa del giorno 31 agosto in cui in una serata di gala a S.Maria di Sala il Comitato Veneto della Fip presenterà tutti i campionati.

Ora più che mai: FORZA BAIA!!!

A presto.