PUNTA GIALLA LITORALE NORD – 3P CRM PADOVA 42/58

PUNTA GIALLA LITORALE NORD
Gusso 8, Buratto 4, Codato, Toffolo 6, Vendramini 2, Pravato 3, Casagrande, Milazzo, Agostinetto 11, Serena 8, Mestriner.
all. Romanin
ass.all Torcellan/Cover

3P CRM PADOVA
Vendraminelli, Silvestri 6, Fiorin 1, Bombace 5, Vettore 8, Ortolani, Bersani 2, Pedron, Zandonà 10, Pettarin 14, Germani 8, Maretto 4.
all. Benettolo
ass. all. Gabaldo/Vianello

arbitri:
De Rico di Venezia
Borella di Venezia

parziali:
1 quarto 10/15   10/15
2 quarto 17/16   27/31
3 quarto 10/10   37/41
4 quarto   5/17   42/58

usciti cinque falli: nessuno
tiri da tre punti: Litorale, Padova (Bombace 1, Vettore 2, Pettarin 2).

note:
andiamo subito alla fine: coach Marco Romanin ha voluto ringraziare tutto il pubblico per l’apporto durante tutta la partita. E’ stato infatti l’autentico sesto uomo e dichiarazione sempre sua, era dai tempi in cui allenava in serie A che non aveva più avuto un apporto dei tifosi ed un calore come quello di domenica a Ca’Savio. Tribune gremite in ogni dove, coreografie esemplari, tifo corretto da entrambe le parti, sicuramente una partita degna di qualche categoria superiore. Onore quindi ai nostri tifosi ed onore anche agli avversari: nello sport dove necessariamente una squadra deve vincere (e questo è il bello del basket) ha vinto la squadra che ieri è stata la migliore, interpretando la partita in maniera esemplare. Onore anche ai nostri giocatori che hanno retto il campo in maniera egregia fino alla fine del terzo quarto. Non tragga in inganno il punteggio: è stata una partita equilibrata fino alla fine del terzo quarto: poi il Padova ha portato l’allungo decisivo per vincere la gara. Del resto quando una squadra fa 0/24 dai tiri da tre punti la dice lunga sull’andamento della gara. Se poi anche tira con circa il 20 per cento dai due punti, la dice tutta su come si è svolta la partita.
Una partita cominciata con il vantaggio nostro al 4′ 6/2 con quattro punti consecutivi di Agostinetto. Un minuto dopo lo stesso commette il secondo fallo (molto fiscale) e con un parziale di quattro a zero Padova passa a condurre. Al 9′ allungo padovano 6/13 con ottima difesa loro e prestazione ai tiri nostra come detto sopra.
Nel secondo quarto massimo vantaggio padovano 14/22 grazie ai tiri da tre di Vettore. Rimonta al 8′ con Gusso ai liberi 2/2 25/29.
Terzo quarto con Agostinetto che realizza al 1′ un canestro 29/31 e successivamente commette il terzo fallo. Al 9′ finalmente il secondo vantaggio della partita del Litorale con Serena 35/34, seguito da due punti di Buratto 37/34.
Da questo punto e fino al 2′ dell’ultimo quarto parziale di 10/0 del Padova che, grazie a falli in attacco nostri e palle perse (tante) riesce ad allungare il vantaggio senza le reazione sperata da parte dei nostri ragazzi.
Vittoria certamente meritata da parte del 3P ma certamente nulla da rimproverare ai nostri ragazzi. Aver tenuto i patavini a 58 punti realizzati, considerando anche il finale dove ormai la partita era già finita, è stato sicuramente un merito per la nostra difesa. Se poi, purtroppo, il canestro avversario è stato stregato per noi, nulla possiamo recriminare. Certe partite nascono e finiscono storte.
Importante ora è recuperare per domenica per l’altra sfida d’alta classifica in casa del Roncade primo in classifica.
www.asdlitoralenord.it