PUNTA GIALLA LITORALE NORD – POL. SAN GIORGIO QUINTO 46/43

PUNTA GIALLA LITORALE NORD
Gusso 2, Buratto 11, Toffolo 2, Vendramini 3, Pravato 7, Casagrande, Milazzo, Bianco 3, Memo, Agostinetto 7, Serena 11, Mestriner.
all. Torcellan
ass. all. Cover

POL. SAN GIORGIO QUINTO
Gentile 3, Rossi, Nasato, Doro, Voltolina 8, Giomo 4, Boato, Cadamuro, Giordano 9, Toniolo 6, Zanardo 13.
all. Giordano

arbitri:
Dian di Scorzè Ve
Tebaldi di Lonigo Vi

parziali:
1 quarto 11/11   11/11
2 quarto 12/7    23/18
3 quarto 14/16  37/34
4 quarto   9/9   46/43

usciti cinque falli: nessuno
fallo tecnico a Bianco (Litorale)
tiri da tre punti: Litorale (Buratto 1, Vendramini 1, Pravato 1, Agostinetto 1, Serena 1), Quinto (Gentile 1, Voltolina 1, Giomo 1, Giordano 1)

note:
sfida d’alta classifica quella giocata domenica, tra due squadre che alla fine (senza penalizzazione litoranea) avrebbero entrambe gli stessi punti in classifica. Il Quinto è arrivato a Ca’ Savio con la volontà di mantenere il primo posto in classifica; il Litorale invece per vendicare la sconfitta dell’andata, e per cementare il terzo posto in classifica alla partenza dei playoff, terzo posto che permetterà di avere certamente la prima partita in casa ed eventuale bella negli ottavi e poi si vedrà.
Partita gestita nella squadra di casa da parte di Lorenzo Torcellan, assistente di Romanin, che ieri era in tribuna per la prima delle due giornate di squalifica subite a causa dell’espulsione patita in quel di Mestre con il Leoncino.
Partita dal basso punteggio, sia per merito delle difese ma soprattutto per demerito dei rispettivi attacchi. Iniziata con al 2′ già un fallo tecnico per Alessio Bianco a causa di un’esagerata apertura di braccio in un rimbalzo? Probabilmente alla prossima dovremmo gestire i rimbalzi con una cordella metrica! Al 8′ ancora vantaggio ospite 9/10.
Nella ripresa del quarto, due triple di Pravato e Buratto portano in vantaggio il litorale 19/16 seguito da un bel contropiede di Agostinetto 21/16. Il massimo  vantaggio al 8′, canestro di Bianco e punteggio di 23/16.
Terzo quarto che rispecchia l’andamento dei primi due, con rimonta del Quinto al 6′ con una tripla di Gentile 30/27. Perfetta parità al 10′ 34/34 prima dello scadere del tempo quando Vendramini con ancora una tripla riporta in vantaggio i compagni allo scadere.
Ultimo quarto avvincente, se non nel punteggio, nelle azioni di gioco, dove la partita è stata un susseguirsi di emozioni. Al 2′ 39/34 Litorale, al 4′ Buratto realizza con fallo 41/34. Al 8′ Serena da tre punti 44/40. Successivamente nei restanti minuti di gioco tra palle perse, recuperate e falli il punteggio rimane praticamente invariato. A 1’27” Giordano con 2/2 dalla linea della carità riporta Quinto a meno uno 44/43. A 1′ 11″ dalla fine Pravato perde palla, Quinto replica. Time out ospite a 15″ dalla fine con ripresa fallo sistematico. Infatti al rientro Giordano lo fa subito; Serena in lunetta con 2/2 chiude la partita come detto molto avvincente.
Anche ieri un plauso al pubblico come sempre numeroso nonostante la giornata e le difficoltà di spostamento.
E del resto ne vale la pena: vedere una squadra milionaria (cit.Peschiera) o rockfeller (cit.Leoncino) non ha prezzo. L’invidia invece è una gran brutta cosa, molto brutta!