Vetorix Mirano – Parco Turistico Cavallino Treporti 69/63

Vetorix MiranoMihalich 16, Negri, Scaramuzza 10, Salmaso, Laggia, Casarin A., De Gobbi, Casarin F. 2, Tasca 19, Gambato 3, Ranzato 6, Serena 13.

all. Girotto

ass. all. Toniolo

Parco Turistico Cavallino Treporti

Vendramini 4, Gusso 2, Rosada 5, Toffolo 9, Laganà 10, Pravato 3, Milazzo, Montino 8, Costantini, Agostinetto 4, Serena 18, Casagrande.

all. Romanin

ass. all. Torcellan 

arbitri: Maculan di Gr. Abb.Vi e Romito di Este Pd

parziali:

1 quarto 27/20 27/20

2 quarto 9/17 36/37

3 quarto 8/13 44/50

4 quarto 25/13 69/63

nessun uscito per cinque falli
note:

vittoria importante per il Mirano che continua a sperare per raggiungere i playout. Sconfitta altrettanto importante per il Litorale Nord che non riesce a chiudere la partita quando nel terzo quarto ne aveva le possibilità.

Una partita strana quella giocata sabato sera a Mirano dove, anche il punteggio parziale lo evidenzia, ha visto primeggiare nettamente nel primo ed ultimo quarto la squadra di casa al contrario dei due quarti centrali dove a dominare sono stati gli ospiti.

Al 3′ del primo quarto Mirano conduce 8/2; un minuto dopo addirittura 13/5. Al nono minuto tripla di Serena per portare la Baia al meno tre 17/14. In questo minuto altro fatto importante: terzo fallo fischiato a Laganà. I fischi degli arbitri per l’appunto! Rendendo certamente merito al Mirano che alla fine ha vinto anche meritatamente, da segnalare la prova ampiamente insufficiente degli arbitri che hanno penalizzato in maniera pesante il Litorale fischiano falli a volte dubbi, molto dubbi ed a volte non fischiando cose a volte anche imbarazzanti! Certamente per loro, ottima cosa, sarebbe rivedere il video della partita! Speriamo come fanno tanti loro colleghi che lo facciano.

Tornando al basket giocato, il secondo quarto e’ tutto di marca gialloblù; al 2′ una tripla di Pravato per il 23/27. All’ultimo minuto di gioco un 2/2 di Serena per il vantaggio esterno al termino del quarto. Terzo quarto come detto di marca litoranea; una tripla di Toffolo al 8′ per il vantaggio 44/48. Un minuto dopo tanto per non farci mancare niente, il miglior giocatore della Baia sotto canestro e cioè Laganà viene sanzionato del quarto fallo. Ultimo quarto dove le squadre si presentano stanche con molti errori. Al 5′ ancora Toffolo 53/56; Tasca piazza una tripla per il pareggio nell’azione seguente. Al 7′ minuto comincia la propria partita personale Mihalich; diventa immarcabile per tutti. Realizza la bellezza di nove punti, compresa un tripla e chiude da solo la gara. Che dire in casa litorale: assolutamente niente e pensiamo alla prossima partita!