Parco Turistico Cavallino Treporti -Veneto Banca Dueville 82/67

Vigor Conegliano
Giochetti, Milan 8, Rivaletto 2, Cescon 6, Bortolini, Mattiello 14, Mariani 2, Muto’, Perin 5, Gellera 6, Bortolini 8, Terrin 4.
all. Sfriso
ass. all. Tomei
t/1 11/15 t/2 13/41 t/3 6/16

Parco Turistico Cavallino Treporti
Vendramini 3 0/0 1/1, Gusso 3 1/4, Codato, Toffolo 16 4/8 2/2, Casagrande 1, Montino 20 6/11 2/3, Memo 0/1, Costantini 2 1/3, Nardin, Agostinetto 9 2/9 0/1, Serena 17 5/11 1/3, Mestriner.
all. Romanin
ass. all. Torcellan
t/1 15/21 t/2 19/47 t/3 6/10

arbitri:
Rizzi di Trissino Vi
De Rico di Venezia

parziali:
1 quarto 22/19 22/19
2 quarto 12/21 34/40
3 quarto 8/17 42/57
4 quarto 13/14 55/71
nessuno uscito per cinque falli.

note:
Semplicemente una grande squadra poteva vincere in quel di Conegliano. Questa sera la grande squadra e’ stata la nostra. Ha praticamente dominato la partita per quasi tutta la durata, non permettendo ai trevigiani di fare la loro partita. Il Parco Turistico Cavallino Treporti sceso a Conegliano era ancora senza gli infortunati Pravato e Buratto ai quali si è aggiunto anche Codato a riposo precauzionale. Da dire anche per onor di cronaca che nella Vigor mancavano De Giusti out fino al termine dei playoff e Cinganotto infortunato domenica scorsa.
L’inizio vede un sostanziale pareggio al 4′ 4/4 con due canestri di Toffolo tornato stasera quello di qualche mese fa. Il secondo quarto con le triple di Serena, Montino e Vendramini, al 4′ 22/27. All’allungo della Baia rispondeva per i coneglianesi Mattiello miglior realizzatore dei suoi e Bortolini con una tripla all’ultimo minuto del quarto per il 32/36.
Al ritorno in campo dopo l’intervallo lungo praticamente la partita l’ha fatta la nostra squadra che con Serena ed ancora Montino realizzavano punti importanti ma soprattutto controllavano la palla e gestivano al meglio i giochi. Toffolo, il migliore questa sera, al 8′ con una tripla per il 41/51.
Ultimo quarto con i due allenatori che ruotavano le panchine per non stancare i titolari. Negli ultimi cinque minuti di gara coach Romanin ha schierato tutti e cinque i ragazzi del settore giovanile contemporaneamente in campo vale a dire Costantini, Nardin, Mestriner, Casagrande e Memo.
Terzo posto assicurato con il fattore campo a favore nei quarti: sarà il Cittadella la squadra che domenica prossima arriverà a Ca’Savio per la gara una. Per adesso che festa sia; il nostro obbiettivo e’ stato raggiunto.